Regione Sicilia

Stop alla violenza sulle donne

Ultima modifica 11 luglio 2016

Centri di Ascolto per le donne vittime di violenza rappresentano uno dei traguardi raggiunti nell’ambito della realizzazione del progetto “Stop alla violenza” di cui è capofila la Provincia Regionale di Trapani, con la collaborazione dei Comuni di Alcamo, Marsala, Buseto Palizzolo, Valderice e della Consigliera Provinciale di Parità. Il progetto che ha come obiettivi l’analisi ed il monitoraggio del fenomeno e lo sviluppo di azioni finalizzate alla sua prevenzione ed al suo contrasto attraverso percorsi educativi ed informativi, è stato gestito in partenariato con l’Asl n.9 di Trapani, la Questura, la Prefettura e la Caritas del capoluogo.

L’importante collaborazione tra diversi Enti ed Istituzioni, ha consentito di attivare i presidi di Trapani, Alcamo, Marsala e Valderice (gestito quest’ultimo in collaborazione con operatori di Buseto Palizzolo) ove sono presenti operatori dei Servizi Sociali in collaborazione con volontari specialisti della materia con il compito di ascoltare sostenere, informare ed orientare donne e minori vittime di violenza.

Il Centro di Ascolto dei Comuni di Valderice e Buseto Palizzolo opera:
Via S.Barnaba, 73 - Valderice
presso il Servizio Politiche Sociali
tel. 800894002
il Venerdì dalle ore 15 alle ore 18
email: donne-stopviolenza@libero.it

 

Il Centro propone le attività di:

  • Accoglienza e Ascolto telefonico
  • Sensibilizzazione sul tema
  • Sostegno Psicologico
  • Consulenza Legale
  • Gruppi di auto aiuto
  • Interventi a rete con i servizi del territorio
     

Le Operatrici del Centro:

Assistente Sociale del Comune di Valderice: Caterina Grammatico
Assistente Sociale del Comune di Buseto Palizzolo: M. Stella Bica

Operatrici Volontarie:

M.Pia Bonfiglio Assistente Sociale
Fina Adragna -Assistente Sociale
Lea Paladino -Pedagogista Clinico
Vitalba Di Giovanni -Insegnante e Counselor
Stefania Martinico -Pedagogista Clinico
Antonina Coppola -Insegnante e Componente Commissione Pari Opportunità
Cinzia Benenato -Volontaria