Regione Sicilia

Tipologie prestazioni Settore VII

Ultima modifica 11 luglio 2016
  • Agevolazioni nei trasporti

È un servizio variegato che interessa essenzialmente tre categorie di utenza:

A - Studenti giovani

Il servizio di trasporto scolastico è garantito, negli orari di entrata e uscita dalla scuola, agli alunni delle scuole materne, elementari, medie e superiori ( I.T.T. "L. Sciascia" ) la cui scuola è ubicata in frazione del territorio diversa da quella della casa di residenza.

Telefono: 0923892080

B - Disabili

Servizio di trasporto gratuito, a favore degli invalidi, con i mezzi dell’A.S.T., sovvenzionato dalla Regione Siciliana
Accompagnamento dei soggetti disabili c/o i centri di terapia: AIAs, Auxilium e Centro Armonia
Telefono: 0923892082 - 49

C- Anziani

Servizio di trasporto gratuito con pullman Iveco 30 posti per recarsi al cimitero, alle strutture comunali e sanitarie e presso il Centro Diurno.
Servizio di trasporto gratuito attraverso i mezzi dell’A.S.T., sovvenzionato dalla Regione Siciliana.
Telefono: 0923892049

  • Asilo nido

    È un servizio volto a garantire alle famiglie un valido aiuto nella crescita e nell’educazione del bambino. Destinatari sono tutti i bambini da 0 a 3 anni, i cui genitori risiedono o lavorano nel territorio comunale.

    L’asilo nido è aperto per l’intero anno dalle ore 7,00 alle ore 15,00, ad eccezione del periodo di chiusura durante le festività natalizie, pasquali ed estive (nel mese di agosto) per un periodo non superiore a 30 giorni. La graduatoria per l’ammissione viene compilata entro il 30 Luglio di ogni anno e decorre dal 1° gennaio dell’anno successivo.

    Possono, tuttavia, essere soddisfatte domande di iscrizione al servizio, pervenute successivamente al termine del 30 giugno, nel caso in cui si rendono posti disponibili.

    Telefono: 0923892080

  • Assistenza abitativa

    Sono destinatari di questo servizio le famiglie prive di alloggio e che sono titolari di contratto di locazione ad uso abitativo. Le forme di intervento sono:

    Concessione alloggi popolari
    È un servizio a domanda in cui l’utenza partecipa ad una graduatoria, redatta da una Commissione istituita internamente a questo servizio.
    Concessione contributi integrativi per l’accesso alle abitazioni in locazione (art. 11 L. 431/98)
    Può essere concesso, a domanda, nei limiti delle risorse assegnate al Comune dalla Regione. L'importo del contributo erogato varia in relazione al reddito del nucleo familiare del richiedente e all'incidenza del canone di locazione sul reddito.

    Telefono: 0923892089

  • Assistenza domiciliare

    A - Assistenza a carico del Comune

    È un servizio che fornisce prestazioni domiciliari di varia natura a nuclei familiari o a singoli individui che presentano bisogni temporanei, eccezionali e contingenti, non risolvibili nell’ambito del nucleo di convivenza o dei parenti più prossimi. Le prestazioni previste sono:

    disbrigo faccende domestiche
    preparazione e/o fornitura pasti caldi
    cura della persona
    espletamento pratiche ed accompagnamento
    sostegno psicologico.
    Il servizio, attualmente, viene svolto in convenzione con la soc. Coop. Futura 2000 di Trapani.

    B - Assistenza domiciliare per Disabili Gravi

    E' un servizio, previsto nel Piano di Zona distrettuale, che fornisce prestazioni domiciliari, di varia natura, a quei soggetti che presentano una grave disabilità, certificata dalla L. 104/92 e che si trovano in una situazione familiare che necessita di supporto e assistenza, per lo svolgimento dei normali atti della vita quotidiana.

    Le prestazioni previste sono:

    Aiuto per l'igiene e cura della persona
    Aiuto per il governo e l'igiene dell'alloggio
    Preparazione pasti
    Lavaggio e stiratura bianchieria
    Disbrigo pratiche varie.
    Il servizio attualmente, viene svolto in convenzione con la soc. Coop. Dimensione Uomo 2000.

    Telefono 0923892043 - 0923892084



  • Assistenza economica

    È un servizio molto articolato per la varietà degli interventi, rivolto a singoli e nuclei familiari in particolari e difficili condizioni di disagio economico. Le forme di intervento attuate, tutte a domanda sono:

    A - Assistenza di tipo straordinario

    Concessione contributo "una tantum" per il superamento di una situazione imprevista ed eccezionale, che ha fortemente inciso su già precarie condizioni familiari già precarie.

    B - Assistenza di tipo temporaneo

    Concessione di un contributo, di durata trimestrale, per il superamento di un evento imprevisto ed eccezionale che ha privato, temporaneamente, la famiglia dell’unica fonte di reddito.
    Solo a favore dei residenti da almeno un anno e prioritariamente in presenza di minori.

    C - Assistenza di tipo continuativo

    È una forma di contributo per garantire il minimo vitale, per la durata di un anno, a famiglie colpite da eventi imprevisti ed eccezionali, che non possono trovare soluzioni immediate per gravi situazioni di salute di chi può produrre reddito o per difficoltà o per incapacità di varia natura.
    Solo a favore dei residenti da almeno un anno e prioritariamente in presenza di minori.

    D - Assistenza alle famiglie dei detenuti e delle vittime del delitto

    Si attuano forme di intervento di cui ai punti A, B e C. Nelle forme di intervento di cui ai punti B e C i soggetti beneficiari sono invitati, nei limiti consentiti dalle loro condizioni di salute, a svolgere attività lavorativa presso le strutture comunali.

    Telefono: 0923892084 - 0923892043



  • Assistenza emigrati

    Tutti gli emigrati siciliani, che rientrano in Sicilia, possono avvalersi di contributi previsti da apposite leggi regionali, nelle seguenti forme:

    contributo "una tantum" per il rientro definitivo e partecipazione nelle spese di trasporto masserizie;
    contributo elettorale per il rientro in Sicilia in occasione delle elezioni regionali e comunali;
    contributo per l’avvio di attività artigianali e commerciali in proprio;
    contributo per l’acquisto e la costruzione della prima casa e per la propria attività;
    borse di studio e colonie estive per i figli.
    Telefono: 0923892089



  • Assistenza varia

    A - Attività motoria anziani

    È un servizio a domanda nel quale l’anziano svolge attività fisica, guidata da esperti in materia. E’ molto valido, oltre che per la salute fisica, anche per favorire la socializzazione. Grande successo hanno avuto i corsi di attività motoria, che hanno visto il coinvolgimento di mo anziani, con interessanti risultati sul piano dell’integrazione.
    Telefono: 0923892049

    B - Fornitura beni in natura

    È una forma di assistenza economica indiretta, che si attua come segue:
    - generi di prima necessità "una tantum" o per brevi periodi a famiglie o soggetti in situazione di bisogno, incapaci di gestirsi o per assicurare l’alimentazione a soggetti di minore età;
    - fornitura medicinali per terapie particolarmente costose e continue a favore di soggetti economicamente deboli.
    Telefono: 0923/892043 - 84

    C - Bonus Socio-sanitario

    Il Bonus Socio Sanitario è rivolto alle famiglie che accolgono e si prendono cura di un anziano di età non inferiore a 69 anni ed 1 giorno, non autosufficiente, con invalidità al 100% più indennità di accompagnamento, o di un disabile grave con disabilità, certificata ai sensi della L. 104/92 art.3 comma 3, purchè conviventi e legati da vincolo familiare con il nucleo del richiedente e con un I.S.E.E. non superiore ad € 7.000,00.
    Il Bonus Socio Sanitario si distingue in Bonus Sociale - provvidenza economica o in buono di servizio - voucher.
    Il Bonus Socio Sanitario viene erogato ogni anno attraverso il distretto socio-sanitario entro il limite degli specifici stanziamenti del bilancio regionale.

    Telefono: 0923892043 e 0923892082



  • Assistenza portatori di handicap

    Grazie alla sottoscrizione di un accordo attuativo del principio di sussidiarietà, l'Associazione “IL SOL.CO.” garantisce il servizio di Centro Socio-educativo per portatori di handicap. Il Centro è aperto tutti i giorni dalle 08.30 alle 15.30 circa, c/o i locali comunali siti in Via San Barnaba 43,( 3° Piano) e realizza un insieme di attività e azioni volte al sostegno e/o socializzazione dei soggetti iscritti.

    Telefono 0923892043 – 84 – 85

    SORRISI IN MOVIMENTO
    Questo servizio, finanziato nell'ambito del Piano di Zona ( D50), prevede il rilascio di voucher a soggetti aventi un handicap riconosciuto dalla Legge 104/90, relativo al trasporto ed accompagnamento c/o luoghi di cura, luoghi di culto, e/o luoghi di svago, etc.

    Il servizio è completamente gratuito.
    Telefono 0923892043 – 84 - 85

  • Centro Diurno Anziani

    È un luogo d’incontro, di svago e socializzazione, che accoglie le donne e uomini di oltre 55 anni, residenti nel Comune. Il Centro, che trovasi ubicato al piano terra dei locali dell’ex Casa Albergo per Anziani, siti in via S. Barnaba, è provvisto di sala lettura, sala gioco, sala riunione, cucina e servizi vari. È gestito dal Servizio sociale, in forma diretta ed esprime, annualmente, il Comitato direttivo ed il Presidente, che affiancano l’ufficio nella gestione.

    L’iscrizione al Centro avviene a domanda ed è aperto tutti i giorni dell’anno.

    Telefono: 0923892049



  • Centro Operativo di Bonagia

    È un ufficio che funziona da raccordo con la sede centrale e vi si svolge il servizio socio-professionale a favore delle frazioni di Bonagia e S. Andrea. È possibile, infatti, acquisire informazioni, consulenza e modulistica, nonché presentare istanze, richiedere e ritirare certificazioni inerenti i servizi erogati dal settore. L’ufficio ha sede presso il Poliambulatorio, in Via Asmara n° 110 ed è aperto il Venerdì nelle ore antimeridiane.

    Telefono: 0923592385



  • Commissione pari opportunità

    Gli uffici si trovano nei locali,  ex casa Albergo per Anziani, Via San Barnaba – Piano primo - Servizi Sociali (tel 0923/892085). E’ stata  istituita a Valderice la Commissione comunale femminile per le pari Opportunità prevista dall’art.39 dello Statuto Comunale dal D.L. 29/93 come modificato dai DD.LL. n. 470 del 10/11/93 e n.546 del 23/12/93 e della Circolare del Ministero della Funzione Pubblica n.7 del 24/02/95.

    L’attuale commissione insediatasi l’05/06/2014 è costituita da:

    Presidente: Marano Francesca
    Vicepresidente: Antonina Coppola
    Componenti: Marino Roberta - Asta Leonarda - Cucciardi Maria Rosa Sabrina- Giurlanda Costanza- Simonte Rosa - Urso Silvana - Aguanno Margherita - Grammatico Angela -Di Giovanni Vincenza - Oddo Marika - Morici Palma - Barone Concetta - Lo Iacono Rosaria- Caterina Grammatico ( Assistente Sociale Comune di Valderice)

    Compiti e finalità

    La Commissione Pari Opportunità si propone di favorire l’effettiva attuazione dei principi di uguaglianza e di parità tra i cittadini come sancito dalla Costituzione, anche mediante l’attuazione di “azioni positive” ai sensi della Legge 10.4.1991, n.125.
    La Commissione si attiva, in collegamento con tutti gli organismi preposti alla realizzazione delle parità a livello nazionale, regionale, provinciale e territoriale, nonché con gruppi ed organismi che si occupano a vario titolo della condizione femminile e delle parità per:

    svolgere e promuovere indagini e ricerche sulla situazione attuale della donna e sui problemi relativi alla condizione femminile nel territorio del comune di Valderice;
    per la rimozione di ogni forma di discriminazione rilevata o denunciata;
    valorizzare le differenze di genere;
    favorire l’accesso delle donne al mercato del lavoro e per incrementare le opportunità di formazione e di progressione professionale delle donne stesse, in ottemperanza alle normative nazionali e comunitarie;
    favorire e promuovere occasioni di confronto culturale sulla condizione femminile e sull’immagine della donna;
    favorire e promuovere l'informazione e la conoscenza relativa alle iniziative riguardanti la condizione femminile nonché l'aggiornamento sulla legislazione inerente le donne attraverso i mezzi di comunicazione;
    favorire e promuovere la partecipazione delle donne in tutti i settori della vita  pubblica;
    operare nel rispetto della dignità della donna come persona nell’ambito familiare,sociale e del lavoro di tutelare l’infanzia e i minori e tutti coloro  che presentano situazioni di disagio;
    attivare rapporti di collaborazione con le consigliere di parità.

    Attività 

    Componenti della Commissione

    Antonina Coppola
    Francesca Marano
    Silvana Urso

    Link utili

    Dipartimento per le pari opportunità
    Italia Donna

  • Consiglio comunale dei Ragazzi

    Il Consiglio comunale dei bambini e degli adolescenti vuole promuovere, attraverso la gestione dei processi democratici e decisionali, l’acquisizione di responsabilità verso i beni comuni, l’esercizio el diritto di parola e di ascolto e la cultura della cittadinanza attiva. Esso, costituito da 35 componenti, si confronterà con quanti rivestono ruoli istituzionali all’interno del proprio comune e con i consigli comunali dei ragazzi e degli adolescenti degli altri comuni dell’ambito.

    Disporrà di un budget, che sarà utilizzato per la realizzazione delle decisioni deliberate.

    Telefono: 0923892082

  • Interventi di ricovero

    Avvengono in istituti convenzionati e possono essere a convitto intero e a semi-convitto. I destinatari sono:

    Anziani non autosufficienti o parzialmente autosufficienti, privi di adeguato sostegno familiare, impossibilitati a vivere da soli e/o che necessitano di assistenza sanitaria continua.
    Minori privi di genitori o di parenti più prossimi, o appartenenti a famiglie, temporaneamente o permanentemente, incapaci di accudirli adeguatamente.
    Il ricovero può anche essere disposto dall’Autorità Giudiziaria o dal Servizio Sociale del Comune nei casi di abbandono e/o devianza minorile, etc.
    Portatori di handicap nei casi di abbandono e/o per incapacità della famiglia ad accudire il soggetto e/o per assistenza di natura sanitaria e terapeutica.
    Telefono 0923892043



  • Mense scolastiche

    Per le scuole materne viene erogato, su richiesta degli utenti e con compartecipazione alla spesa da parte di questi ultimi, il servizio di refezione scolastica. Tale servizio viene gestito, in economia, dall’Ente con proprio personale e propri mezzi e funziona mediante preparazione dei pasti in tre centri cottura e relativa distribuzione nei centri di somministrazione, ubicati nei vari plessi scolastici.

    Telefono: 0923892081

  • Prestazioni Sociali Agevolate
    (Ass. maternità, ass. nucleo familiare, Ass. secondo figlio, Attestazioni ISE edISEE)

    Il servizio è diretto ad assicurare, a tutti i destinatari, il sostegno alla maternità e alla famiglia.

    Assegno di maternità - L. 448/98 art. 66

    È concesso alla donna, cittadina italiana o comunitaria o in possesso di carta di soggiorno che non benefici del trattamento previdenziale della indennità di maternità, per ogni figlio nato o per ogni minore che faccia ingresso nella sua famiglia anagrafica in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento, che non benefici del trattamento previdenziale della indennità di maternità.
    La concessione è subordinata alla presentazione della domanda (entro il termine perentorio di sei mesi dalla data di nascita del figlio o dalla data di ingresso del minore nella famiglia anagrafica che lo riceve in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento) ed al possesso di risorse economiche del nucleo familiare non superiori ai valori dell’indicatore delle situazioni economiche (ISE), rivalutati annualmente sulla base della variazione dell’indice ISTAT per i prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati.

    Assegno per il nucleo familiare (con tre figli minori) - L. 448/98 art. 65

    È concesso in favore dei nuclei familiari composti da cittadini italiani o comunitari residenti nel territorio dello Stato, con tre o più figli di età minore.
    La domanda è presentata, per ogni anno scolare o periodo inferiore in cui sussiste il diritto, entro il termine perentorio del 31 gennaio dell’anno successivo a quello per il quale è richiesto il benefico, da uno dei genitori nella cui famiglia anagrafica si trovano almeno tre figli minori, o minori adottati o ricevuti in affidamento preadottivo.
    La concessione del beneficio è subordinata al possesso di risorse economiche del nucleo familiare non superiori ai valori dell’indicatore della situazione economica (ISE), rivalutati annualmente sulla base della variazione dell’indice ISTAT per i prezzi al consumo per le famiglie degli operai e impiegati.

    Bonus nascituri - l.r. 10/2003 ART. 6

    È concesso in favore dei bambini nati o adottati a decorrere dal 16 Agosto 2003 o in favore delle madri in stato di gravidanza, alla data di presentazione dell'istanza, da almeno sette mesi. Può presentare istanza la madre, cittadina italiana o comunitaria o in possesso del permesso di soggiorno che sia residente nella Regione Siciliana al momento del parto o dell'adozione.

    Il Bonus spetta a condizione che l'indicatore ISE del nucleo familiare non superi i parametri stabiliti dalla circolare n° 12 dell' Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e delle Autonomie Locali con priorità per i soggetti in possesso dei requisiti richiesti e non beneficiari dell'intervento statale di cui all'art. 21 del DGL 269/2003. La modulistica occorrente è disponibile c/o il Servizio.

    Rilascio attestazioni ISE e ISEE

    Il servizio è diretto ai soggetti che devono richiedere prestazioni sociali agevolate o devono accedere a servizi di utilità pubblica e necessitano dell'attestazione ISEE/ISE.
    L'utente deve compilare e sottoscrivere la dichiarazione sostitutiva unica, resa ai sensi del D. lgs. 31 marzo 1998, n.109, come modificato dal D. lgs. 3 maggio, n 130, e presentarla all'Ufficio.
    L'Ufficio, dopo aver provveduto all'inserimento dei dati contenuti nella dichiarazione sostitutiva unica nel sistema informativo dell'INPs, rilascia l'attestazione ISEE/ISE.

    Bonus per disagio economico

    I destinatari di questo servizio sono i soggetti, intestatari di un contratto di fonitura elettrica per uso domestico residente con  potenza impegnata fino a 3 kW (4,5 nel caso di numerosità familiare oltre  4 componenti).
    Il valore dell'ISEE non può essere superiore ad € 7.500. Tale limite è esteso ad € 20.000 nel caso di famiglie numerose.
    Per famiglia numerosa si intende, ai sensi dell'art. 3, comma 9-bis, del decreto-legge n.185/08, il nucleo familiare con almeno quattro figli a carico.

    Bonus per disagio fisico

    I richiedenti questo servizio sono i soggetti, intestatari di un contratto di fonitura elettrica per uso domestico residente,  presso i quali vive un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita.
    Tale condizione di salute  deve essere certificata dall'ASL oppure l'utenza elettrica deve risultare inserita  tra quelle non disalimentabili ai fini del P.E.S.S.E. (Piano di  Emergenza per la Sicurezza del Sistema Elettrico). I due buoni sono cumulabili.

    Questo Ufficio, ricevuta l'istanza, provvede ad inserire la stessa  nel Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Elettriche (SGATE) e rilascia all'interessato il  relativo esito.

    Telefono: 0923892089



  • Prevenzione sanitaria sul territorio

    Attività dell'Associzione Pubblica Assistenza "SOS Valderice"

    L’attività dell’Associazione, espletata a favore della collettività è finalizzata a garantire gli interventi necessari sia di carattere sanitario che sociale. Oltre agli interventi para sanitari e sanitari, infatti, l’Associazione promuove sul territorio iniziative di formazione ed informazione sanitaria e di prevenzione della salute, organizza iniziative di protezione civile, di tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente.

    Il centro operativo dell’Associazione ha sede a Valderice ed occupa due locali, concessi in comodato d’uso dall’Amministrazione comunale, ubicati al secondo piano della Casa Albergo per Anziani in Via San Barnaba.

    Durante il periodo estivo, garantisc, l’Associazione oltre a garantire la presenza e gli interventi in occasione di problemi legati alla difesa dell’ambiente (incendi), la presenza in concomitanza agli spettacoli estivi (cinema, concerti, etc.), e si impegna al massimo a favore della collettività nell’affrontare tutte le problematiche che derivano dall’alta concentrazione demografica, che si registra sul territorio comunale, in particolare nelle zone costiero-balneari.

    Grazie alla sottoscrizione, con l'amministrazione comunale, di un accordo attuativo del principio di sussidiarità, l'Associazione Pubblica Assistenza SOS Valderice garantisce i seguenti servizi:

    Prelievo di cittasidini a domicilio per esigenze sanitarie;
    Servizio di farmaco pronto in favore di soggetti anziani, soli e non autosufficenti;
    Inserimento del personale dell'Associazione nella Squadra di Protezione Civile del Comune;
    Trasporto infermi ed infortunati;
    Organizzazione di servizio socio-assistenziale, anche domiciliari, per il sostegno di persone svantaggiate;
    Promozione ed organizzazione di servizi per la raccolta del sangue, in collaborazione con la sezione AVIS di Valderice.
    Telefono: 0923892425



  • Segretariato sociale

    È un servizio informativo socio-assistenziale rivolto all’intera comunità. Facilita gli utenti nell’espletamento delle procedure necessarie per accedere alle prestazioni attraverso un costante raccordo con gli altri servizi di base.

    Si attiva attraverso:

    ricevimento in ufficio;
    informazioni telefoniche;
    informazioni epistolari;
    informazioni domiciliari;
    diffusione di notizie di interesse generale.
    Telefono: 0923892049



  • Servizio socio-professionale

    Il Servizio Sociale Professionale contribuisce al benessere e al superamento di situazioni di bisogno o di disagio delle persone, delle famiglie, dei gruppi, delle comunità e di ogni aggregazione sociale del territorio. La figura professionale che esercita il Servizio Sociale Professionale è quella dell'Assistente Sociale ed iscritta ad apposito albo professionale.

    L'Assistente Sociale mette al centro della propria attività professionale la persona, la sua storia, il suo benessere ed i suoi problemi, opera per promuovere l'autonomia, la capacità di scegliere e di assumere responsabilità individuali e familiari e per sostenere l'uso delle risorse proprie e di quelle messe a disposizone dai vari servizi presenti sul territorio.

    Principi fondanti del Servizio Sociale Professionale sono:

    La Personalizzazione degli interventi
    La non discriminazione
    La prmozione dell'autodeterminazione
    L'astensione al giudizio
    L'informazione e la partecipazione attiva al processo professionale da parte degli utenti
    La Riservatezza
    Il Segreto Professionale
    Gli interventi svolti riguardano attività con valenza generale e settoriale ( bambini, ragazzi, nuclei familiari, anziani, disabili, adulti in difficoltà, persone a rischio emarginazione ) e sono finalizzati alla presa in carico del cittadino e all'accompagnamento al migliore utilizzo delle prestazioni offerte dalla rete dei servizi.

    In alcuni casi l'Assistente Sociale può essere chiamto a collaborare con le Autorità Giuiziarie, in funzione della tutela e della protezione di persone deboli, fragili, minori d'età o dichiarate incapaci a svolgere autonomamente le normali funzioni della vita.

    Telefono: 0923892084 /0923892043



  • Sportello relazionale d’Area

    È stato creato per andare incontro alle esigenze dell’utenza, soprattutto ai soggetti con difficoltà motorie, oltre che per razionalizzare alcune prestazioni di carattere diffuso, per tale motivo è stato allocato al piano terra dell’edificio. Ha un doppio compito: erogare specifiche prestazioni, informare e fornire stampati su tutti i servizi dell’area.

    Le prestazioni consistono in:

    raccogliere eventuali richieste e/o proposte dei soggetti non deambulanti e/o con difficoltà motorie e trasmetterle ai competenti Responsabili dei Servizi;
    consegnare gli abbonamenti per il trasporto degli studenti frequentanti Istituti superiori;
    provvedere al ricevimento delle rette Asilo Nido;
    consegnare i buoni mensa per gli alunni delle scuole materne, elementari e medie;
    Le informazioni sono di orientamento ed indirizzo verso tutti i servizi dell’area e la fornitura degli stampati si pone l’obiettivo di snellire il flusso di pubblico nei piani superiori.

    Telefono: 0923892076
    Ricevimento tutti i giorni dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e il martedì e giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,00



  • Telesoccorso

    È un nuovo servizio, a carattere domiciliare, rivolto ai soggetti soli parzialmente autosufficienti.
    È attivo 24 ore su 24 e per 365 giorni l’anno.
    È certezza di un pronto intervento per malesseri, cadute e possibili incidenti domestici.
    È con i cittadini in ogni momento e per ogni evenienza. Funziona con un sistema telematico di facile utilizzo, che consente di chiedere aiuto con assoluta semplicità senza comporre alcun numero telefonico.

    Il servizio viene svolto, attualmente, in convenzione con la Coop.Soc. "Alba" a.r.l. di Alcamo.

    Telefono: 0923892043